Aborto farmacologico

 

Da "La Repubblica"

Alice Merlo ha 27 anni, vive a Genova, lavora in politica ed è da qualche giorno il volto della campagna nazionale a difesa dell’aborto farmacologico promossa dall'Uaar, l’unione degli atei e degli agnostici razionalisti. Una testimonial non per caso ma in carne, ossa, nome, corpo. “Chiamata al ruolo” - spiega - da un’interruzione di gravidanza scelta lo scorso anno, praticata con la Ru486, la pillola abortiva, “felicemente condivisa” con genitori, familiari, amici.

Tutta la nostra solidarietà ad Alice Merlo, testimonial per l'UAAR Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti.

Share this